“Parma per me è stata il gusto della vittoria e del dominio. Verona? Un sogno realizzato. Allenare la squadra della mia città. Dopo il Chievo, sognavo di allenare che squadre: Verona e Milan. Uno dei due l’ho realizzato- ha dichiarato Alberto Malesani a L’Arena – Per assurdo cambierei Verona. Non sarei venuto in quel momento, ma più avanti. Le coincidenze non erano esatte. Visionario? Credo di esserlo stato. Fonti di ispirazione? Varrella e Sacchi. Ma davanti a tutti metto Rinus Michels, grande tecnico dell’Ajax di Cruijff. Il mio futuro? In cantina ed in campagna. Juric? Lo considero un allenatore pragmatico e determinato”.