“Fa piacere trovare un ragazzo così talentuoso contro: l’ho apprezzato già quando era a Verona. E’ un ragazzo forte, fisico, vuole mettersi in mostra e dimostrare di essere da Juventus. Lui era all’Hellas, io a Bologna, ma l’ho incontrato e l’ho visto all’opera: so che giocatore è, è cresciuto tanto però. Parliamo di quando aveva sedici anni, ha margini di miglioramento pazzeschi. Se dovrò incontrarlo, gli farò pesare questi diciotto anni di età di differenza…". Queste le dichiarazioni dell’ex capitano dell’Hellas Verona, Domenico “Mimmo” Maietta a TMW.