“I primi giorni in gialloblù? Sicuramente intensi, e questo aspetto non può che rendermi molto soddisfatto di quanto fatto sinora. Verona già la conosco, in virtù della precedente esperienza nella Virtus. E’ una città meravigliosa, alla quale sono molto affezionato. Le mie caratteristiche? Prediligo il gioco aereo, ma non disdegno anche quello palla al piede, cercando sempre di far valere la mia fisicità con efficacia. L’Hellas? Sicuramente arrivare in una squadra che conosco bene da avversario e della quale ho visto le qualità difensive è un grosso stimolo a dare il massimo e ‘giocarmela’ con gli altri miei compagni di reparto. La nuova Serie A? La doppia sfida interna contro Roma e Udinese in avvio di stagione sarebbe stata sicuramente un vantaggio se avessimo avuto i nostri tifosi sugli spalti, ma ad oggi sembra non sarà possibile per l’emergenza Covid. Le sfide che mi affascinano sono tante: giocare contro tutti i migliori Club italiani è molto bello e stimolante" ha dichiarato a Hellas Verona Channel il difensore Giangiacomo Magnani.