La società di Maurizio Setti vuole ripartire da Fabio Grosso. La certezza è che il campione del mondo 2006 non resterà a Bari nonostante il contratto sino al 2019. L’ex ds gialloblù Sogliano ha già dato il via libera a Grosso e Tony D’Amico, il braccio destro di Fusco pronto a diventare il nuovo direttore sportivo dell’Hellas Verona, punta forte sull’amico ed ex tecnico della Primavera della Juventus per ripartire dopo una stagione fallimentare. Se il presidente del Bari dovesse mettersi di traverso, l’alternativa a Fabio Grosso è Cristian Brocchi.