Per Crotone, Verona e Benevento, le tre squadre retrocesse quest’anno dalla A alla B, ci sarà il ‘paracadute’ economico previsto – 60 milioni di euro, da distribuire secondo i criteri di anzianità nella categoria tra “società di fascia A, B o C” – ma, secondo le ultime indiscrezioni, sembra che la Lega di Serie B stia elaborando delle misure limitative all’erogazione della mutualità, cosa invece prevista dal codice di autoregolamentazione attualmente in vigore. Crotone, Verona e Benevento hanno immediatamente preso una posizione dura e forte, inviando una missiva congiunta al presidente della Lega B, Mauro Balata, in cui hanno chiesto un incontro con gli organi competenti. La situazione è stata anche inserita nell’ordine del giorno in una delle ultime assemblee della Lega Serie A. I tre club retrocessi quest’anno confidano che gli venga garantito lo stesso trattamento riservato a Empoli, Palermo e Pescara nell’ultima stagione. Fonte: Sky Sport