La Lega B, a nome del presidente Andrea Abodi, del direttore generale Paolo Bedin, delle associate e di tutto lo staff, esprime la propria solidarietà per quanto accaduto nella notte al presidente del Pescara Daniele Sebastiani. Un atto vile e inaccettabile, che non ha nulla a che fare con lo sport e con il vero tifo, e che colpisce un uomo che si è speso in prima persona, con dedizione e passione, ottenendo anche importanti risultati, per il proprio club.

L’episodio, che ha coinvolto direttamente il presidente del club abruzzese, è avvenuto intorno alle 3.30 quando ignoti hanno dato alle fiamme, lungo la Riviera Nord, una vettura di sua proprietà, danneggiandone anche una seconda. Nessun dubbio sulla matrice dolosa dell’episodio.

Nella foto La Presse Daniele Sebastiani