Assemblea di Lega B oggi a Milano. Il presidente Mauro Balata in apertura ha comunicato le decisioni del Comitato di presidenza della Figc dello scorso 14 marzo. Fra le comunicazioni inoltre si è ricordato il grande contributo che anche quest’anno la Serie B ha dato alle rappresentative nazionali dalla maggiore, con Tonali, fino all’Under 19, per un totale di 30 convocati. Illustrato in Assemblea il progetto per la realizzazione del Var nel campionato cadetto redatto da Hawk-eye, l’agenzia che fornisce la tecnologia anche per la Serie A. Lo studio conferma l’assenza di preclusioni infrastrutturali per l’introduzione dello strumento negli stadi della Serie B. A questo proposito l’Assemblea ha ribadito la necessità, per l’importanza della posta in palio, per la regolarità della competizione e vista la decisione di altri campionati di seconda categoria, come la Germania che introdurrà il Var dall’anno prossimo, di insistere per ottenere la tecnologia in tutte e 10 le partite dei playoff e playout: ‘Siamo convinti di aver fatto tutto quanto era nelle nostre prerogative per un processo iniziato un anno fa e che trovo indispensabile per garantire la crescita del nostro torneo e adeguarlo ai tempi’ ha detto Balata. Fonte: Lega B