I greci Tachtsidis, Moras e Fetfatzidis, sono rimasti coinvolti in un incidente a Budapest. Il loro taxi si è scontrato con una vettura, il cui autista è morto.

Grande paura per l’incolumità dei calciatori greci del Verona Panagiotis Tachtsidis e Vangelis Moras e per quello del Chievo Ioannis Fetfatzidis, che questa mattina sono stati coinvolti in un incidente stradale a Budapest, in Ungheria.

I tre nazionali greci, nella capitale per la partita di qualificazione a Euro2016 che domenica ha visto affrontarsi appunto Ungheria e Grecia, mentre questa mattina si recavano in aeroporto a bordo di un taxi, sono rimasti coinvolti in uno scontro con un’altra auto il cui guidatore ha perso la vita.