“L’ambientamento con la squadra sta andando molto bene, ho trovato un gruppo forte, composto da bravi ragazzi ed un allenatore preparato come Juric. La trattativa è nata in poche settimane col club gialloblù ed il passaggio all’Hellas Verona mi può portare tanti benefici. Sono una prima punta, ma posso fare anche la seconda. Il mister sta variando in questi primi allenamenti, provandomi anche con Kalinic. Contratto lungo col Verona? Questa è una società in continua crescita, con ambizioni per fare cose importanti. Ho scelto subito l’Hellas senza pensarci troppo. Verona vetrina per l’Europeo? La Nazionale è sempre nei miei obiettivi e per giocare i campionati europei dovrò fare molto bene con l’Hellas. Che effetto mi fa ritrovare da avversario l’Udinese? È una sensazione strana. Ora però penso solo all’Hellas. Mi sono subito messo a completa disposizione di mister Juric e darò sempre il 100% quando sarò chiamato in causa. Dove devo migliorare? Nella fase di gioco perché il mister vuole che la prima punta sia al servizio della squadra. Verona per me rappresenta una svolta mentale e nuovi stimoli. Il ko di Roma? Abbiamo pagato i 10’ di sbandamento, ma la reazione c’è stata specie nel secondo tempo quando siamo riusciti a mettere in difficoltà una squadra forte come la Roma. Le parole di Marino a poche ore dalla chiusura della trattativa con la società gialloblù? Nate dal fatto che l’Udinese ci teneva a me e questo mi fa solo che piacere. Ma il mio presente e futuro oggi si chiama Hellas Verona. Barak? L’affinità è molto buona, anche a Roma si è visto. Al suo primo anno in A mi fece parecchi assist, ci stiamo trovando bene in allenamento, Antonin ha grandi qualità e questa affinità può solo che migliorare col passare del tempo. Il calore dei tifosi? Via social ho ricevuto tanti commenti e questo mi ha fatto molto piacere. Peccato non averli sugli spalti, da avversario ho apprezzato più volte quando la Curva spinge la squadra. Ho incontrato qualche tifoso per strada e le loro parole mi hanno fatto davvero piacere. Prima il Verona lo ammiravo in tv, mentre oggi ho ritrovato davvero delle grandi persone nello spogliatoio. Gli allenamenti di Juric? Sono molti intensi, ma i risultati poi si vedono la domenica” ha dichiarato l’attaccante dell’Hellas Verona, Kevin Lasagna.