Domenico Volpati, Piero Fanna, Osvaldo Bagnoli e Emiliano Mascetti fuori dell’antistadio, sede d’allenamento della squadra gialloblù nell’anno dello storico scudetto dove non esistevano sedute a porte chiuse e diritti televisivi