Anche Hellas Verona FC scende in campo, assieme agli altri 19 club del massimo campionato italiano, al fianco di Lega Serie A e UNAR* nell’iniziativa Keep Racism Out.
Tutta la settimana che porta alla 28a giornata di campionato è dedicata alle iniziative della prima campagna realizzata da Lega Serie A con l’obiettivo di combattere ogni forma di discriminazione nel calcio, a chiusura di un percorso partito a inizio stagione e proseguito di mese in mese con workshop e iniziative dedicate. Hellas Verona e Atalanta, in campo allo stadio ‘Bentegodi’ domenica alle 12.30, scenderanno così in campo con una patch dedicata sulla manica destra, mentre i capitani indosseranno anche una fascia con il logo di Keep Racism Out. E lo stesso faranno tutte le altre 18 squadre impegnate nel fine settimana, per portare il medesimo, forte, messaggio. Un messaggio chiaro e significativo, del quale anche Hellas Verona FC si è fatto portavoce tramite Antonín Barák, il quale ha rappresentato il nostro Club nel video che – al pari di altri 19 colleghi – ha realizzato per l’iniziativa su invito della Lega Serie A.

Il commento di Luigi De Siervo, AD di Lega Serie A: "L’azione per contrastare il razzismo nel calcio non conosce tregua e sappiamo che c’è ancora molto da fare. Dal workshop di dicembre realizzato insieme ai Club sono arrivate indicazioni molto chiare su come agire a livello di educazione dei fan, di gestione degli episodi di razzismo, di inclusione sul territorio e di revisione dei regolamenti di concerto con la Figc. La nostra azione sarà costante e grazie alla collaborazione con le nostre Società proseguiremo con determinazione a ogni livello la lotta contro le discriminazioni".

*Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Fonte: hellasverona.it