Il primo calciomercato del nuovo direttore sportivo dell’Hellas Verona, Tony D’Amico, è stato promosso dai tifosi. I bei nomi però devono al più presto tramutarsi in battaglie e punti sul campo. L’obiettivo della società di Maurizio Setti è chiaro: lottare per la Serie A. I tifosi chiedono solo di dare sempre il massimo e di onorare la maglia, poi quello che sarà il risultato sul campo sarà solo che una conseguenza. In gialloblù sono arrivati giocatori di indiscusso valore per la categoria, da Di Carmine a Ragusa, da Henderson a Colombatto solo per citarne alcuni. Ma i nomi, si sa, non garantiscono successi. La cosa certa però è che tutti i reparti sono stati coperti e chissà quali altri “colpi” aveva in serbo la società in caso di cessione dei “separati in casa” Cappelluzzo, Cherubin e Fossati. Novità potrebbero comunque arrivare nei prossimi giorni coi mercati di Lega Pro ed esteri ancora aperti. Il compito più difficile ed al tempo stesso però stimolante spetta ora all’allenatore dell’Hellas Verona, Fabio Grosso: far diventare squadra questo nuovo gruppo che si sta allenando insieme dallo scorso 7 luglio. Una squadra che avrà sempre al suo fianco, nel bene e nel male, il fantastico pubblico gialloblù. Tutti insieme possiamo tornare dove questa gloriosa piazza merita di stare. Forza Hellas Verona, per sempre gialloblù!