Manca un rigore all’Hellas Verona quando al 38′ della ripresa, Astori trattiene prima e poi colpisce Rebic alzando la gamba sul volto dell’ex viola pronto a calciare in rete. In pieno recupero, il miracolo di Gollini su Kalinic salva non solo i gialloblù ma anche il direttore di gara Gavillucci visto che l’attaccante della Fiorentina si libera di Pisano in maniera irregolare.