Stadio Bentegodi, minuto 11 di Hellas Verona-Brescia. Il risultato è ancora bloccato sullo 0-0. Sulla corsia di destra con la maglia n.2 prende palla il jolly italo-brasiliano gialloblù. Proprio davanti alla panchina di Brocchi, parte lo show di Romulo che subito mette le cose in chiaro e con una finta di corpo manda fuori causa il primo avversario. Poi decide bene di far passare il pallone sotto le gambe di Coly e da lì parte la progressione dell’ex Fiorentina. In quattro del Brescia provano a stargli dietro ma è tutto inutile. Romulo si presenta a tu per tu con Minelli, ma il promettente estremo difensore classe 1994 delle rondinelle, riesce col braccio sinistro a toccare quel che basta il pallone per farlo finire sul palo alla sua sinistra.

Un’azione da extraterrestre, qual è Romulo del resto per questa categoria.