L’assemblea dei presidenti di Serie A è disposta ad aiutare la società ducale. Si è votato a maggioranza: 16 favorevoli, 3 astenuti (Napoli, Roma, Sassuolo) e uno contrario (Cesena). La condizione è che il Parma giochi le prossime due partite, quelle prima dell’istanza fallimentare. La Lega presterà 5 milioni di euro al Parma (piano operativo dal prossimo 19 marzo, ndr) due dei quali provenienti dal fondo multe. Intanto ipotesi di bancarotta fraudolenta per Leonardi ed ispezioni della Guardia di Finanza a Collecchio, in Lega e in Figc. Dal Gos parere favorevole al match con l’Atalanta.