All’Artemio Franchi, nel contesto di Fiorentina-Hellas Verona non particolarmente complicato, c’è una macchia nella direzione di Chiffi: al 55’, infatti, proprio di fronte a lui, su calcio d’angolo e sponda di Igor, il pallone colpisce il braccio decisamente aperto di Pessina. Chiffi scuote la testa di fronte alle proteste viola, ma la decisione non convince. Finirà in un pareggio acciuffato nel recupero dai viola, un errore che poteva pesare sul risultato. Corretto, per il resto, l’annullamento del raddoppio del Verona di Stepinski per fuorigioco all’81’.