Superata la crisi è l’ora di decollare. L’idea del pubblico di contestare a prescindere non ci pare una genialata. Dopo un inizio che rischiava di attorcigliare il progetto, Grosso si è ripreso. Per la cronaca non c’è differenza tra un gol di Pazzini o uno di Laribi, Henderson, Colombatto, Zaccagni, Matos, Di Carmine, Danzi e Tupta. Valgono i tre punti. Questo il commento della rosea in edicola oggi.