“Non è stato un bel pomeriggio ma sono molto orgoglioso della mia squadra. A cosa è dovuta la mia espulsione? Solite proteste. I ragazzi oggi hanno messo sotto il Sassuolo, abbiamo fatto dei regali e loro hanno vinto. L’Hellas Verona ha fatto molto meglio della squadra di De Zerbi, ma certi regali alla fine li paghi. Siamo ad un altro livello rispetto all’andata, oggi abbiamo subito quattro tiri e preso tre gol. Ma nell’ultima mezz’ora abbiamo stradominato, loro non hanno mai passato la metà campo. Gli errori individuali?
Gunter ad esempio ha spazzato male, mentre il retropassaggio errato di Zaccagni ha portato al gol e quando fai errori così, è giusto subite la rete. Sul 2-2 pensavo di vincerla. Mi girano ma bravi a loro. Abbiamo creato tanto e subito pochissimo, ma alla fine abbiamo preso tre gol. Il rapporto con l’allenatore del Sasusolo? Sia io che De Zerbi stiamo molto bene dove stiamo, la rivalità è bella e la nostra mente penso sia molto aperta. Ora sta vincendo lui ma spero che giri prima o poi. Le voci sul Napoli? Sono concentrato solo sulla mia squadra. Oggi dovevamo vincere e avere tre punti in più in classifica, questa è l’unica cosa a cui penso” ha dichiarato a Sky Sport, l’allenatore gialloblù Ivan Juric dopo Sassuolo-Hellas Verona 3-2.