“C’è dispiacere per non aver raccolto i punti che meritavamo ma c’è sempre più convinzione in quello che stiamo facendo. Primi per numero di pali? Un po’ di sfortuna c’è, ma noi dobbiamo solo pensare a lavorare ed a migliorare, di partita in partita. Come ci si sblocca sotto rete? Se vuoi attaccanti che ti assicurano gol, devi spendere 50/60 milioni, ma noi siamo l’Hellas Verona. Pazzini? Non credo che lui potrà risolverci i problemi. Si allena sempre bene, come abbiamo pianificato. Come sta Di Carmine? Non ha recuperato del tutto e penso che non sarà pronto per la partita di Cagliari – ha dichiarato Ivan Juric – Penso che questa squadra possa migliorare molto ma se non siamo al top non siamo competitivi. Il Cagliari di Maran? Non parlo molto degli altri. Affrontiamo tutti gli avversari a viso aperto. La nuova posizione di Zaccagni? A Mattia contro la squadra di Tudor gli è mancata un po’ di esplosività. Sì, gioca in linea con la punta. Verre? Ha grandissime doti e margini di miglioramento pazzeschi. Dawidowicz? Ha fatto molto bene contro l’Udinese e sto valutando se confermarlo anche a Cagliari. Rrahmani? Sta facendo bene, mostrando giorno dopo giorno le sue qualità. Bocchetti? La prossima settimana penso che rientrerà in gruppo. Stepinski? Ha fatto benissimo contro l’Udinese, ha caratteristiche precise, so cosa mi può dare. Si sta inserendo bene e sono contento di lui”.