“È stata una partita difficile da spiegare. Già all’inizio non eravamo al massimo, poi con gli infortuni di Ruegg e Faraoni la situazione si è fatta grafica. Nello spogliatoio abbiamo tante problematiche. Abbiamo regalato due gol, dopo il nostro doppio vantaggio, e per la squadra poi è stato molto difficile. Complimenti perché dopo il 3-2 non era facile, lo prendo come un buon segnale. Abbiamo passato il turno, abbiamo 8 punti in campionato e questi sono segnali strapositivi. Qualcuno ha fatto bene, altri meno ma non bisogna mettergli la croce addosso. Anche le 1000 persone oggi allo stadio sono mancate, ma bisogna essere molto contenti, soddisfatti ed andare avanti” ha dichiarato a Hellas Channel, Ivan Juric, dopo il passaggio del turno in Coppa Italia.