“Partita a buonissimi livelli, nel primo tempo non li abbiamo fatti giocare. Nella ripresa hanno cambiato modulo, ma abbiamo colpito al momento giusto. Veloso veniva veloce verso di me, ma abbiamo un bel rapporto e sono momenti belli. Kumbulla? Il gol su piazzato mi fa contento, ci siamo andati vicini molte volte. Kumbulla è andato sulla palla con la cattiveria giusta. Salcedo? Ha fatto una partita stupenda per un ragazzo di quell’età, come se avesse cento partite alle spalle. Non ero contento di come lavorava all’Inter, ma è venuto con grande spirito. Lui si diverte, non sa nemmeno dove sia secondo me (ride, ndr) – ha dichiarato Juric – I discorsi sulle belle prestazioni fanno rimanere un po’ di fumo, oggi abbiamo vinto. Bisogna continuare a lavorare così. Stepinski? Prova stupenda. È stato sfortunato sul tiro, ma ha fatto tutto quello che doveva fare. Difesa punto di forza? Proprio perché Stepinski lavora così. La squadra è compatta, gli attaccanti pressano molto. Fino ad ora stiamo andando bene. Se l’obiettivo resta la salvezza? Assolutamente. Mi dispiace per chi va in nazionale, magari c’era bisogno di recuperare un po’ di energie. Se mi sorprende la squadra? Sono contento, stiamo facendo bene. Se molliamo avremo difficoltà, ma adesso la squadra mi rende soddisfatto”.