“Sono strasoddisfatto della prestazione dei ragazzi. Abbiamo battuto 14 angoli, Perin poi ha fatto grandi parate. È mancato solo il colpo vincente, specie negli ultimi metri. Questa sera in campo c’erano solo due titolari della passata stagione, tanti ragazzi sono del 2000 ed il nostro unico obiettivo è quello di salvarci, poi se riusciremo a fare meglio, come l’anno scorso, sarà tutto di guadagnato – ha dichiarato a Sky Sport, Ivan Juric – Sarebbe stato bello ripartire con una base dell’anno scorso, ma sono comunque molto stimolato. Devo avere pazienza e tranquillità, e questo che devo trasmettere al gruppo, composto peraltro da giovani che possono solo che crescere. Contro il Genoa ho visto tante cose positive, anche se non siamo ancora al 100%. Kalinic? Ci vorrà un mese, ma credo molto in lui, come in Favilli e Di Carmine. Con Nikola sono stato subito molto chiaro e ho trovato in lui grande disponibilità. Se gli piace il calcio, questo è il posto ideale”.