“Voglio chiudere una volta per tutte il caso Balotelli. Qualcosa c’è stato, sia pur per colpa di poche persone, e questo non va bene. Veloso e Kumbulla? Sono infortuni muscolari. Noi tutti dobbiamo migliorare molto sotto il punto di vista della prevenzione, dove tutti noi non abbiamo fatto un buon lavoro. San Siro mai portato bene all’Hellas Verona? Anche a me se è per quello (sorride, ndr). Vogliamo fare una grande partita, anche se sappiamo che non sarà facile in casa dell’Inter – ha dichiarato Juric – Quando fai due vittorie così, l’ambiente è sempre più positivo. Ci alleniamo bene, in armonia. Di Carmine? Sarà fuori anche questa partita. Pessina? Ci sarà di sicuro, è il suo ruolo naturale. Dietro invece ci devo ancora pensare tra Dawidowicz e Gunter al posto di Kumbulla. I ragazzi della Primavera? Li seguo tanto e ad esempio Lucas si allena sempre con noi, ma preferisco ad ora farlo giocare con la squadra di Corrent. Conte? È un vincente e lo ringrazio per avermi aperto le porte quando era al Chelsea. Che Inter troveremo? Arrabbiata. Lukaku? Ha grande forza e qualità. Verre? Cresce di partita in partita, per me è stato il migliore in assoluto col Brescia. Zaccagni? In quel ruolo Mattia ha più possibilità di mostrare al meglio le sue qualità”.