“Tameze ha avuto un piccolo problema muscolare e non l’ho voluto rischiare. Lazovic, pur non nel suo ruolo, ha fatto bene. Ilic? È un ragazzo di 19 anni, sta crescendo bene, questa è la mia sensazione, è intelligente, lavora con dedizione e giocare così è importante. Il risultato è giusto, pur avendo dominato nel secondo tempo. Il Bologna ha fatto qualcosa in più, peccato perché gli abbiamo regalato il gol e questo l’abbiamo pagato caro. Una sconfitta che non deve allarmare? Sono sempre allarmato, tutto è difficile, dobbiamo stare attenti su tutto. Bessa? È fuori condizione, ma può dare una mano. Io accolgo tutti, ognuno ci può dare qualcosa. Il pareggio ci stava, basta vedere le clamorose occasioni di Kalinic e Lazovic, ma alla fine hanno meritato loro. Accetto che il Bologna oggi è stato un po’ meglio di noi” ha dichiarato in conferenza stampa, l’allenatore Ivan Juric dopo Bologna-Hellas Verona 1-0.