“Abbiamo messo il cuore in campo. I ragazzi erano affaticati viste le tre partite giocate in sei giorni, hanno fatto bene all’inizio poi si è un po’ sofferto ma alla fine non abbiamo mollato e siamo riusciti a ribaltarla – ha dichiarato Juric a DAZN – Volevamo fare bene ma non pensavamo così. A Verona sono arrivato giocatori che hanno fame e si è creato un gruppo importante. Kumbulla? Ha fatto una grande prestazione, specie su Douglas Costa. Pazzini? È sempre decisivo quando entra in campo. Sono contento per lui, è un professionista serio”.