“I ragazzi sono stati grandissimi, stiamo attraversando un momento difficile e hanno fatto una partita seria, concedendo pochissimo e con occasioni per vincerla nel secondo tempo. Yeboah? È interessante, con noi si allena poco ma sappiamo che ha velocità. Salcedo non è una prima punta, e con due partite in pochi giorni era scoppiato, i cambi li ho fatto per dare brillantezza. Ilic, Colley, Salcedo, Lovato: se lavorano bene possono diventare tutti importanti. I rigori? Forse non c’erano entrambi. La direzione di gara? Non mi è sembrata giusta ma non voglio entrare in polemica. La partita di Ruegg? Ha fatto benissimo. Arriva dal campionato svizzero, ha fatto fatica all’inizio ma ora è cresciuto e penso che avrà più occasioni. Se sono soddisfatto del pareggio? Potevamo anche vincerla, abbiamo più avuto occasioni noi di loro. Ma abbiamo conquistato, contro una grande squadra, un buon punto. Per la sfida di mercoledì contro l’Inter, non recuperiamo nessuno. Domani i ragazzi hanno il giorno libero e da lunedì penseremo ai nerazzurri. Colley? Oggi mi è piaciuto di più rispetto ad altre volte. Credo molto in questo ragazzo. Come giudico Amrabat da avversario? Ha un posto speciale nel mio cuore, abbiamo un grande rapporto ed anche per lui oggi non è stato facile contro di noi” ha dichiarato l’allenatore Ivan Juric dopo Fiorentina-Hellas Verona 1-1.