Ieri sera allo Stadio Do Dragao c’era anche l’ex portiere dell’Hellas Verona, Rafael, a tifare un giocatore in particolare: “Jorginho, ovviamente”.

“Siamo come fratelli, ci conosciamo da tantissimo tempo. Ormai sono parte della sua famiglia e lui è parte della mia”. Un legame che parte da lontano, dai tempi di Verona quando il neo campione d’Europa stava iniziando a muovere i primi passi nel grande calcio: “Allora non lo conoscevo. Mi dissero che nelle giovanili c’era questo giovane ragazzo, molto bravo, che era brasiliano. Pensa, neanche lo sapevo. Legammo subito. Lo aiutai nei suoi primi mesi al Verona, soprattutto per quella storia del contratto”.

“L’ho sempre seguito, da Napoli a Londra. Ero anche a Baku quando ha vinto l’Europa League. E ieri non potevo non stare qui” ha dichiarato a gianlucadimarzio.com, l’ex portiere gialloblù, Rafael.