“Zemaniano nell’animo? Sì, mi piaceva anche da giocatore. È stata una grande fonte di ispirazione. A partire dal modulo, il 4-3-3. Prandelli l’altro maestro? Il primo a darmi fiducia quando ero giovane. Ci sono molte analogie tra quel Verona e lo Spezia: squadra giovane, che vince la B e poi si salva” ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport, Vincenzo Italiano.