Inserita nel Gruppo 6, l’Italia potrà sfruttare il fattore casalingo per conquistare uno dei due posti che danno accesso alla Fase élite (si qualifica anche la miglior terza dei 13 raggruppamenti): la Nazionale farà il suo esordio nel torneo continentale contro Malta mercoledì 13 novembre a Misano Adriatico, sabato 16 affronterà i pari età di Cipro a Santarcangelo di Romagna e martedì 19 giocherà l’ultimo incontro del girone a Misano Adriatico contro la Slovacchia. Dopo le due finali raggiunte negli ultimi quattro anni, quella persa nettamente (4-0) nel 2016 contro la Francia di Kylian Mbappè e la sconfitta ai supplementari nel 2018 con i pari età del Portogallo, gli Azzurrini lo scorso luglio in Armenia non riuscirono a passare il girone della fase finale, sconfitti prima dal Portogallo e poi dalla Spagna.

L’elenco dei convocati

Portieri: Federico Brancolini (Fiorentina), Alessandro Russo (Sassuolo);
Difensori: Nicolò Armini (Lazio), Lorenzo Colombini (Inter), Paolo Gozzi Iweru (Juventus), Michael Ntube (Inter), Memeh Caleb Okoli (Atalanta), Edoardo Pierozzi (Fiorentina), Fabio Ponsi (Fiorentina);
Centrocampisti: Nicolò Fagioli (Juventus), Jean Freddi Greco (Torino), Manu Emmanuel Gyabuaa (Atalanta), Federico Marigosu (Cagliari), Alessio Riccardi (Roma), Samuele Ricci (Empoli), Nicolò Rovella (Genoa);
Attaccanti: Sebastiano Esposito (Inter), Elia Petrelli (Juventus), Roberto Piccoli (Atalanta), Eddie Anthony Salcedo Mora (Hellas Verona). Fonte: figc.it