Non convince del tutto l’annullamento del gol del pareggio di Faraoni all’83’. Il centrocampista del Verona salta e va a colpire il pallone con la spalla. Handanovič non cerca il pallone ma attende che calando dall’alto gli arrivi tra le braccia braccia. Nel momento in cui Faraoni tocca il pallone e lo fa rotolare in rete c’è un leggero contatto dell’avambraccio con la mano sinistra di Handanovič, ma l’entità non sembra tale da giustificare l’intervento di Abisso. Basta però perché il Var – non ritenendo che ci siano gli estremi del chiaro errore – non solleciti la review lasciando al direttore di gara la valutazione dell’episodio. Fonte: La Gazzetta dello Sport