L’infortunio alla caviglia rimediato in allenamento, ha obbligato Alessandro Crescenzi a disputare l’ultima partita lo scorso 9 dicembre a Benevento, terzino che è stato così costretto a seguire l’impresa promozione dei compagni di squadra dalla tribuna. Solo in due occasioni è riuscito ad accomodarsi almeno in panchina, al Bentegodi contro Ascoli e Benevento. Scongiurato l’intervento alla caviglia sinistra, Crescenzi nel periodo delle vacanze ha continuato a lavorare per farsi trovare pronto per l’inizio della nuova stagione e mettersi così a completa disposizione di Juric.