Giorno dopo giorno, prende forma la nuova sede dell’Hellas Verona. In via Olanda 11 procedono spediti i lavori per rendere operativo il primo piano e il pian terreno: a che punto siamo? Ne abbiamo parlato con Matteo Masotto, Architetto Progettista che sta seguendo le operazioni giorno dopo giorno: ”Fin da subito abbiamo voluto, assieme al Presidente Setti, che la sede fosse sintesi dell’edificio già esistente e del futuro utilizzo come quartier generale di una squadra di calcio. Molto è stato fatto a livello strutturale, sia internamente che esternamente. In particolare, per poter rimodulare lo schema delle finestre si è deciso di ricorrere a una seconda pelle in policarbonato sulle facciate abbinato a riquadri posti su un diverso livello. L’impatto estetico sarà assicurato. All’interno, microcemento ed elementi metallici confermano l’idea che guida tutta la realizzazione, fortemente voluta dal Presidente e con lui condivisa. Il confronto quotidiano c’è stato anche con il direttore operativo Barresi soprattutto sulla disposizione degli spazi interni più idonea; questa fase è stata importantissima in quanto si è potuto lavorare in sinergia sovrapponendo le esigenze della società con l’idea di progetto che volevamo dare all’edificio. Parlando di tempistiche, i lavori stanno procedendo secondo programma: dopo aver consegnato i due piani di uffici superiori, stiamo completando la zona soppalcata all’interno del quale sono presenti ulteriori uffici. Quindi interverremo nella zona ingresso. Per fine settembre saranno ultimati i lavori con l’intervento di rivestimento delle facciate esterne e con il rifacimento del piazzale antistante”. Fonte: hellasverona.it