Presunte e ripetute violazioni del fair play finanziario da parte del Manchester City, nuove zone d’ombra che potrebbero aggravare la posizione del club inglese in testa alla Premier. In caso di condanna della sua squadra, potrebbe portare all’esclusione dalla Champions in futuro o, nel caso di sentenza più mite, di mercato limitato. Con un’aggravante: le presunte irregolarità sul tesseramento di Bruno Zuculini, acquistato nel 2014 e successivamente girato al Verona. Il nuovo capitolo è stato aperto dal Daily Mail, tabloid britannico, ma la fonte resta la stessa: il giornale tedesco Der Spiegel, da mesi impegnato a pubblicare i do-cumenti di Football Leaks. Fonte: La Gazzetta dello Sport