Ora che Babacar è pronto per il Lecce, la frenata è del club salentino. Dopo aver memorizzato le cifre (3 milioni per il prestito oneroso e 4 per l’obbligo di riscatto), a fare la differenza – almeno in queste ore – è la riflessione del Lecce sul dietrofront dell’attaccante che ora è tornato indietro in assenza di altre alternative. Ecco perché l’operazione Lecce-Babacar non è scontata. Anzi. Ora bisogna capire se per il senegalese potrà riaprirsi il discorso con l’Hellas o con la Spal che deve prima liberarsi di Paloschi. Fonte: Pedullà. Foto: zimbio