Il Governo nella figura del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha comunicato le nuove disposizioni relative alle manifestazioni sportive, che coinvolgono dunque anche il campionato di Serie A. Si impone “la sospensione degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, sino all’8 marzo 2020, in luoghi pubblici o privati, a meno che non si svolgano ‘a porte chiuse’. Restano consentite le sessioni di allenamento, sempre ‘a porte chiuse’”. Il decreto stabilisce inoltre “il divieto di trasferta organizzata dei tifosi residenti nelle regioni Lombardia, Emilia Romagna e Veneto e nelle province di Pesaro e Urbino e di Savona, per assistere a eventi e competizioni sportive che si svolgano nelle restanti regioni e province”.