L’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha accolto questa sera l’istanza della FIGC relativa alla possibilità di ammettere negli stadi dove si disputano le gare dei campionati professionistici un maggior numero di operatori di alcune particolari categorie, segnatamente: fino a 70 giornalisti (60 in più); fino a 30 fotoreporter (20 in più); fino a 85 tra addetti alla produzione audiovisiva e licenziatari dei diritti (30 in più); fino a 50 addetti ai servizi stadio (40 in più).