Erano 25 anni che l’Hellas Verona non riusciva a pareggiare allo stadio Meazza di San Siro sia con l’Inter che con il Milan. Nella stagione 89/90 infatti la squadra allenata da Osvaldo Bagnoli raccolse nelle trasferte milanesi un doppio 0-0. Fu l’annata che poi alla penultima giornata il Verona al Bentegodi riuscì nell’impresa di battere 2-1 il Milan facendogli perdere lo scudetto, nella partita che passerà poi alla storia come la seconda Fatal Verona. 25 anni dopo, la squadra di Mandorlini con un doppio 2-2 e un doppio Nico Lopez all’ultimo respiro, riesce a portar via punti da uno stadio che per tradizione non è mai stato favorevole ai gialloblù.