“Quarantena? Se è di 14 giorni per tutti, deve esserlo anche per il calcio. Niente trattamento di favore per il mondo del calcio. Direi che, come abbiamo fatto nelle ultime settimane nell’ottica della ripresa, dobbiamo fare anche in questo caso un passo per volta. Dobbiamo perseverare in un approccio prudente, rifletteremo tra qualche settimana su questa possibilità. Tutto però dev’essere fatto con assoluta gradualità e i numeri delle curve devono continuare a confortare anche nel futuro” ha dichiarato a Radio Marte il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità e componente dl Comitato Tecnico Scientifico.