Il numero di palle giocate favorisce il Napoli (956 a 506), mentre i gialloblù prevalgono nel numero di quelle giocate di testa (70 a 57). A conferma della gara difensivamente attenta degli uomini di Pecchia anche il numero di lanci: 74, contro i 53 del Napoli, che però ha messo assieme un maggior numero di verticalizzazioni (239 a 145). LA DIFESA IN CIFRE: in equilibrio le cifre riguardanti la fase difensiva: il Napoli ha messo insieme 15 contrasti, 12 invece per il Verona. In leggero vantaggio il Napoli anche nelle palle recuperate: 69 a 63, mentre è il Verona a prevalere nei palloni intercettati: 18 a 10. FOCUS SUI SINGOLI: record personale in Serie A per Antonio Caracciolo nelle respinte difensive: ne ha effetuate ben 15. Importante apporto difensivo anche da Daniel Bessa, che ha recuperato 10 palloni nel corso della partita, secondo solo a Koulibaly. Fonte: hellasverona.it