Vietato fare allarmismi in casa Hellas Verona. La sconfitta di ieri sera al Bentegodi contro la Sampdoria non può cancellare quanto di buono i ragazzi di Juric sono riusciti a fare sino ad oggi. La delusione, quella sì, rimane per una prestazione corale che non ha nulla a che vedere con la squadra che abbiamo ammirato sino all’altro ieri, ma non deve far preoccupare. Guai. La classifica, dopo 12 giornate, è a dir poco positiva, con l’Hellas Verona che guarda le dirette concorrenti alla salvezza dal settimo posto, grazie ai 19 punti conquistati. Sabato a Firenze è in programma l’ultima trasferta del 2020 e proprio contro gli amici viola, i gialloblù hanno subito la ghiotta occasione di riprendere la strada maestra.