Hellas Verona scende in campo per sostenere la sanità scaligera.
Sono gli eroi di questa guerra contro il coronavirus. Combattono per prestare soccorso ai contagiati e salvare più vite possibili. Mentre noi in questi giorni possiamo restare giustamente chiusi in casa per evitare di infettarci, loro sono in prima linea negli ospedali col rischio di contrarre essi stessi la malattia. A medici, infermieri, personale sanitario e a tutti coloro che si mettono in gioco per tutelare noi ed i nostri figli non può andare solo un applauso. Dobbiamo fare qualcosa di concreto.
Per questo motivo Hellas Verona decide di scendere in campo, insiema a gruppo Athesis, il Comune di Verona e Fondazione comunità veronese, per dare il via ad una straordinaria raccolta fondi a sostegno della sanità scaligera.

Le strutture sanitarie si trovano ad affrontare una emergenza drammatica ed imprevista e dunque serve ogni cosa: dalle mascherine ai tamponi, dai guanti ai respiratori, sino a nuove, preziosissime postazioni di terapia intensiva. Ci rivolgiamo a tutti i cittadini veronesi: dalla città alla Bassa, dalle valli all’Est.

Ogni contributo è importante ed anzi fondamentale: dalla piccola somma alla grande generosità di chi può permettersi un versamento più cospicuo. Noi vi garantiamo che non andrà sprecato un solo centesimo.
Convoglieremo immediatamente le risorse economiche nell’acquisto di ciò che negli ospedali è più urgente e scarseggia.Cari veronesi, mettete la mano sul cuore, bisogna far presto. Fonte: CharityStars