Arrivato a gennaio dal Padova per 1 milione di euro, il difensore classe 2000, Matteo Lovato, ha già impressionato tutti, a partire dall’esordio in Serie A nella passata stagione, contro l‘Atalanta. Anche domenica sera a Torino contro la Juventus, al centro della difesa scaligera, il baby gialloblù ha confermato qualità e personalità non da tutti. Tanto che il suo valore, secondo La Gazzetta dello Sport, è già lievitato a 15 milioni di euro. Valore attuale che è destinato a crescere.