Si chiude ufficialmente il 2015 anche per l’Hellas Verona. Un anno dove i gialloblù hanno perso il proprio condottiero di riferimento, Andrea Mandorlini, in carica dal 2010, per lasciare spazio a Gigi Delneri che avrà il compito di provare a centrare il difficilissimo obiettivo salvezza.

È stato un 2015 dove il Verona è sceso in campo in 43 occasioni raccogliendo 9 vittorie (2 in Tim Cup), 16 pareggi e 18 sconfitte per un totale di 37 punti raccolti, bottino che classifica la squadra di Toni e compagni come peggior squadra della Serie A nel 2015.

Le reti segnate sono state 48 (5 in Tim Cup) per una media di 1.12 gol a partita. Quelle subite 75 (10 in Tim Cup), 1,74 in media a partita.

18 sono i giocatori andati a rete: il miglior marcatore è ovviamente Luca Toni con 21 reti (1 in Tim Cup), seguito da Juanito Gomez con 6 gol e Bosko Jankovic con 3 reti (1 in Tim Cup).

Il gialloblù più presente è stato Moras con 37 presenze.