Era il 15 marzo 1914 quando il Verona affronta per la prima volta la Juventus.

Parliamo del campionato di Prima Categoria, stagione 1913-1914, 17ª edizione della massima serie del campionato di calcio.

Il Verona inserito nel girone Veneto-Emiliano, allenato da una commisione tecnica, passa il girone regionale come secondo, dietro al Vicenza.

La sfida ai bianconeri viene giocata nella prima giornata del Girone Finale (dove chi vince il girone passerà alla fase "Finalissima Nazionale"), la partita viene giocata in terra Scaligera e terminerà 4-1 per i Piemontesi; Forlivesi a segno per i gialloblù, doppietta di Payer, gol di Dalmazzo e Boglietti per la Juventus.

Verona che terminerà all’ultimo posto il Girone Finale con ben 10 sconfitte e quindi a zero punti.

La competizione di Prima Categoria venne suddivisa in Tornei con sotto sezioni regionali:

Torneo Maggiore (sezione Piemontese-Ligure, Lombarda, Veneto-Emiliano) -> Girone Finale

Toreno Centro-Meridionale (sezione Toscana, Laziale, Campana) -> Fase Finale

Le vincenti dei gironi (e le seconde nel Torneo Maggiore) passano alle fase finali, successivamente le due vincenti delle due fasi giocherà per contendersi lo scudetto nella "Finalissima"; campionato poi vinto dal Casale nella doppia sfida contro la Lazio.

La prima sfida dunque tra gialloblù e bianconeri che diede il là, ad oggi, ad altre 81 gare, ultima come ben abbiamo aprezzato l’8 febbraio scorso con la rimonta dei ragazzi di Ivan Juric dopo essere andati in svantaggio al gol di CR7.

GIOCATE 82
VINTE 14
PAREGGIATE 18
PERSE 50

GOL FATTI 70
GOL SUBITI 156

Fonte e foto: Hellas Verona Style