“Abbiamo avuto un ottimo inizio di gara, eravamo in partita e potevamo finalizzare meglio. Abbiamo lasciato poi il pallino del gioco a loro ed il Palermo, appena glielo abbiamo concesso, ci ha puniti. Sul loro gol abbiamo sbagliato ed una squadra come la nostra non se lo può permettere. Di Gaudio poteva pareggiare, il finale di gara è stato nostro. Resta l’amaro in bocca ma andiamo avanti perché il campionato non è ancora finito – ha dichiarato Fabio Grosso dopo Palermo-Hellas Verona 1-0 – Sfumata la Serie A diretta? La vittoria del Palermo ha avvicinato i rosanero ai primi due posti. Ma non ci dobbiamo abbattere, abbiamo le qualità per recitare una parte importante in questo campionato. Ci lecchiamo le ferite ma guardiamo avanti. Noi lavoriamo per cercare di essere tra le tre squadre che andranno in Serie A. Anche se adesso dopo questo ko ci siamo allontanati. La mia espulsione? La gestione della gara è stata un po’ particolare, forse sono entrato un po’ troppo in campo e questo ha fatto sì che mi ha allontanato il direttore di gara.