“Abbiamo l’esigenza di riprendere quanto fatto nelle ultime gare di fine anno. Era meglio continuare a giocare visti gli ultimi risultati, ma la sosta ci è comunque servita per ricaricarci. Vogliamo andare a Padova per fare risultato pieno. Troveremo una squadra stravolta, ma qualsiasi tipo d’avversario è sempre complicato da affrontare, una sfida quella di domenica che nasconde tantissime insidie. La loro classifica non è veritiera – ha dichiarato Fabio Grosso – Cherubin e Calvano avversari? Gli abbiamo fatto un in bocca al lupo. Ci farà piacere rivederli, ma domenica saranno avversari. Il punto sugli infortunati? Ad oggi out Ragusa, Lee, Crescenzi, Danzi si è fermato ieri e non credo che sarà della partita a Padova, come Eguelfi che ha avuto qualche problema. Faraoni? Un ragazzo molto bravo, crediamo molto in lui. Ho grande rispetto di tutti i ragazzi che ho a disposizione. Noi tutti sappiamo di rappresentare una città ed una tifoseria molto importante. Pazzini dal 1’? Sta molto bene, nelle ultime due partite ha realizzato quattro reti, ha grandi qualità ed è contornato da tanti ragazzi che lo mettono nelle condizioni di rendere al meglio. Credo che giocherà. Tutti insieme dobbiamo essere bravi a mettere da parti gli interessi personali e pensare solo al bene dell’Hellas Verona”.