“Oggi è stato un grande Verona. Ho avuto la fortuna di segnare all’ultimo minuto come l’anno scorso ed è stata una grande emozione. Speriamo Toni vinca la classifica marcatori. Il rigore? Secondo me c’era perché ho anticipato Ogbonna, ma l’arbitro non ha visto. Il mister? Ogni tanto perde la testa, ma siamo contenti di lui. Il mio futuro? Si incontrerà il mio procuratore con la società nei prossimi giorni. Io aspetto”. Queste le aprile du Juanito Gomez dopo il pareggio contro la Juventus.