Le dichiarazioni del portiere dell’Hellas Verona, Pierluigi Gollini, dopo il successo del Bentegodi in Tim Cup contro il Pavia.

“Importantissima la vittoria di questa sera, avevamo bisogno di questa scossa per il morale, ora però testa al campionato. Siamo contenti per Winck, è positivo che sia entrato e abbia segnato. Ci è dispiaciuto per Mandorlini però il calcio è questo. Delneri ci ha chiesto prima di tutto di ritrovarci a livello mentale. Io titolare? Deciderà il mister. Ora ci sono tre partite importanti e io lavorerò per giocarle tutte. La salvezza? Noi ci crediamo e ci crederemo finché la matematica non ci condanna. Il gesto di Rafael nella partita contro il Frosinone? Non ho visto bene cosa sia successo, di sicuro è stato un gesto determinato dalla tensione, Rafael è qui da tanti anni e l’Hellas è un pó la sua seconda pelle. Dispiace a tutti per quello che è accaduto”.