Si svolgeranno giovedì 8 marzo alle ore 10, presso la Basilica Santa Croce di Firenze, i funerali del calciatore azzurro e capitano della Fiorentina Davide Astori, deceduto domenica scorsa a Udine. Alle esequie – che saranno celebrate dal cardinale Giuseppe Betori arcivescovo della città fiorentina – la FIGC sarà rappresentata da una delegazione di cui faranno parte il Commissario straordinario Roberto Fabbricini, il vice commissario Alessandro Costacurta, il direttore generale Michele Uva e il Commissario tecnico della Nazionale Luigi Di Biagio. Sugli edifici pubblici sarà esposta la bandiera della città di Firenze abbrunata o a mezz’asta, segni di lutto sui mezzi di trasporto pubblico e sui veicoli di servizio pubblico: è quanto previsto dall’ordinanza firmata dal sindaco Dario Nardella, che ha proclamato il lutto cittadino. Il sindaco invita ad osservare nei luoghi di lavoro un minuto di silenzio e raccoglimento alle ore 13 (numero della maglia indossata da Astori) e ad osservare nelle scuole un minuto di silenzio e raccoglimento, dove possibile, sempre alle ore 13 e comunque nella mattina. Inoltre, nell’ordinanza, Nardella invita gli esercizi commerciali ad abbassare le saracinesche per 10 minuti dalle 13 alle 13.10 e le scuole a promuovere, in accordo con le autorità scolastiche competenti, autonomi momenti di riflessione e di approfondimento sul tema del valore dello sport e del calcio in particolare. In occasione dello svolgimento delle esequie di Davide Astori e su richiesta della questura sono stati predisposti alcuni provvedimenti di circolazione nella zona di Santa Croce. Domani, mercoledì 7 marzo, presso il Centro tecnico Federale di Coverciano sarà allestita la camera ardente; la Nazionale Femminile Under 17, in ritiro in questi giorni presso la struttura federale in vista della Fase Elite del Campionato Europeo di categoria, sarà presente per l’ultimo saluto al calciatore. I dettagli per l’accesso alla camera ardente saranno comunicati nelle prossime ore dalla Fiorentina. Tutte le squadre azzurre impegnate in questi giorni sono scese e scenderanno in campo con il lutto al braccio, osservando anche un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di Davide Astori. Dopo la Nazionale Femminile, che ieri è scesa in campo per la terza gara del torneo “Cyprus Cup” contro la Finlandia e che domani disputerà la finale contro la Spagna, oggi è il turno della Nazionale Femminile Under 19 contro l’Olanda al Torneo di La Manga e domani toccherà alla Nazionale maschile Under 17 che invece esordirà nella Fase Elite del Campionato Europeo contro la Turchia. Anche nei 36 Centri Federali Territoriali attivi in tutto il territorio italiano è stato osservato un minuto di silenzio. I ragazzi e le ragazze convocate sono stati inoltre coinvolti in un incontro di riflessione sull’accaduto per ricordare il calciatore azzurro e il suo percorso di crescita dalle giovanili del Milan fino alla maglia della Nazionale, con la quale ha esordito il 29 marzo 2011 nell’amichevole Ucraina-Italia (0-2) e collezionato 14 presenze. Nel CFT di Firenze l’attività è stata sospesa. Bandiere a mezz’asta a Coverciano, la casa che ospita tutte le squadre azzurre e dove Davide Astori ha vissuto i giorni di ritiro con la Nazionale maggiore, e nella sede della FIGC a Roma. Fonte e foto: figc.it