“Ho la fortuna di allenare questi ragazzi, una squadra che ha valori importanti e sarebbe davvero un peccato non mantenere la categoria. Abbiamo preparato la partita contro l’Hellas Verona senza cercare di concedere spazi, sapendo che non potevamo sbagliare molto contro dei giocatori importanti come Pazzini – ha dichiarato Gattuso – Il Verona al di là dei singoli, ha un’identità di gioco ben precisa. Toni? Ho parlato un po’ con Luca, è un ragazzo simpatico ma non capisce un cazzo perché ha detto che stasera lo stadio era una bolgia ma non era certo così. Lui non ha mai visto la bolgia di Pisa. Luca è molto contento del suo nuovo ruolo dirigenziale e devo dire che l’ho trovato meno cazzone rispetto un tempo”.